sabato 22 dicembre 2012

Torta di riso

E' un dolce emiliano, facile, che si mangia principalmente durante la Pasqua, ma io lo posto lo stesso adesso, anche se è Natale, perché è buono e molto sfizioso e si presta ad accompagnare un tè con le amiche in un pomeriggio di inverno.



Gli ingredienti sono:
750 ml di latte
250 gr. riso
200 gr. zucchero (anche meno)
3 uova
cannella possibilmente a stecche
pinoli
uva sultanina
80 gr. burro
sale

Per prima cosa fate scaldare, quasi a ebollizione, il latte con le stecche di cannella e 50 gr. di zucchero; aggiungete il riso e fate cuocere per circa 15 minuti fintanto che il latte assorbe tutto il riso e diventa un composto consistente, tipo risotto.
Nel frattempo battete le uova con il restante zucchero (usatene un po' meno rispetto a quanto indicato sopra),  aggiungete un pizzico di sale,  il burro fuso, i pinoli (2 cucchiai colmi) e 50 gr. di uva passa fatta rinvenire in acqua calda e strizzata. Amalgamate bene il tutto.
Quando il riso è freddo, e avrete avuto l'accortezza di trasferirlo dalla pentola a un altro recipiente, proprio per accelerare il raffreddamento, inseritelo nel composto di uova e amalgamate ancora per bene.

Trasferite il composto in una teglia tonda bene imburrata (meglio ancora usare la carta forno), spargete sopra ancora dei pinoli e un po' di zucchero e infornate a 180° per 40-45 minuti circa.
Fate raffreddare, tagliate la torta a quadrotti e servite. 

Nessun commento:

Posta un commento